Ermellini contro lavoratori! Inammissibile votare sull’articolo 18

La Corte costituzionale ha bocciato il referendum Cgil contro il jobs act e in particolare il quesito sul ripristino dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori

12306-articolo-18-lavoratori

La Consulta ta nell’odierna camera di consiglio ha dichiarato inammissibile la richiesta di referendum sull’articolo 18, denominato «abrogazione delle disposizioni in materia di licenziamenti illegittimi», Lo rende noto la Corte costituzionale che, invece, ha dichiarato ammissibili i quesiti referendari relativi ad «abrogazione disposizioni sul lavoro accessorio (voucher) e »abrogazione disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti«. Smontata così l’unica mossa che la Cgil ha messo in campo contro il jobs act. {segue}



Torna alla homepage

Articoli sullo stesso argomento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Ads by Google
immaginazioni
Terza pagina
Culture