Genova, il 68 fa bella mostra di sé

Lascia un commento

Gli anni del ’68. Voci e carte dagli archivi del movimento. Una mostra a Palazzo Ducale di Genova. Dal 27 gennaio al 26 febbraio

inaugurazione-locandina

Un viaggio nel “lungo 68” attraverso i documenti dell’Archivio dei movimenti di Genova (Archimovi).

Volantini, manifesti, fotografie, libri, riviste, giornali, disegni, opuscoli, filmati prodotti nel corso di un decennio, che va dal ‘67 al ’77, di grande importanza per la storia italiana. Conservati e donati all’archivio da una settantina di ex militanti, costituiscono oggi un patrimonio prezioso per la storia e la memoria.

La mostra ne ha selezionato una parte per renderla fruibile non solo agli storici, ai ricercatori, agli studenti, ma anche a un pubblico più vasto.

gli-anni-del-68-depliant_guidaxrete 

sala A La prima sala “Voci d’archivio” presenta una selezione dei fondi studiati dalla storica Virgina Niri, con nove video-interviste ai donatori, oltre ad una cronologia illustrata che contestualizza il ventennio 1960-1980.

sala B È organizzata su tre pareti: “L’età del volantino” che, attraverso alcune parole chiave, restituisce il clima dell’epoca, la sezione “Occupazione!” si concentra invece sull’università e il biennio 67/68, mentre “Prima del “68” dà conto di alcune esperienze politiche degli anni Sessanta.

sala C Presenta le sezioni “I muri parlano”, dedicata ai manifesti, “Fotografare il movimento” alle immagini, molte delle quali inedite. Una parete è invece riservata ai “Cattolici del dissenso”.

sala D La saletta documenta esperienze e stili di vita ‘alternativi’, che hanno caratterizzato le frange nomadi del movimento.

sala E Il movimento femminista è protagonista di di questo spazio, anche in questo caso con alcune parole chiave tra le quali: separatismo, autocoscienza, aborto, lavoro, violenza sulle donne.

sala F Questa sala documenta l’esperienza dell’enciclopedia “Io e gli altri” e dei suoi illustratori, grandi artisti come Flavio Costantini e Lele Luzzati.

sala G L’identikit e la parabola dei gruppi extraparlamentari: Anarchici, Avanguardia Operaia, Autonomia Operaia, Comunisti libertari, Cop, Lotta Comunista, Lotta Continua, Ludd, il Manifesto, Pdup, Potere Operaio, Quarta Internazionale.

sala H Sotto il titolo “Le forme della violenza” sono presentati documenti relativi ai temi: golpismo, strategia della tensione, repressione, illegalità diffusa, lotta armata.

 

L’Associazione per un archivio dei movimenti, Archimovi, nasce il 17 febbraio 2009 da un gruppo di amiche e amici, ex-militanti del “lungo 68”, che, avendo conservato i documenti si sono domandate/i se esistesse un luogo a cui affidarli, per evitarne la dispersione o la distruzione. Da quel momento è iniziata la ricerca dei materiali che ha subito ottenuto un grande successo, con l’adesione di tanti, compagne e compagni, che si sono iscritti all’associazione e hanno donato i loro fondi, che oggi sono più di 70, per centinaia di faldoni e migliaia di documenti; segno che l’iniziativa rispondeva a una esigenza reale di tutela della memoria, a cui nessuno, a Genova, al contrario che in molte altre città italiane, aveva ancora dato risposta. Nel 2010, grazie a una convenzione con il Comune di Genova e la Biblioteca Civica Berio, l’archivio trovava sede in un piccolo edificio adiacente la biblioteca stessa, reso agibile con il contributo economico della Compagnia portuale Pietro Chiesa. Sin dagli inizi l’associazione ha potuto contare sulla collaborazione della Fondazione Palazzo Ducale e della Soprintendenza archivistica e bibliografica della Liguria, che ha già dichiarato alcuni fondi dell’archivio di “particolare interesse storico”. www.archiviomovimenti.org e-mail:archiviomovimenti@archiviomovimenti.org

 

Eventi

Voci d’archivio, la storia pubblica incontra il ‘68 Martedì, 31 Gennaio, ore 17:30 Presentazione del libro di Virginia Niri Partecipano: Adriana Dadà, storica, Archivio del ‘68 di Firenze, Ferdinando Fasce e Francesco Cassata, storici, Università di Genova. Coordina Giuliano Galletta, giornalista Sala del Munizioniere, Palazzo Ducale, Genova

La scuola come maneggio del sistema Sabato, 4 Febbraio, ore 17:00 Presentazione del libro di Antonio Gibelli Partecipano, oltre all’autore: Ferdinando Fasce, storico, Università di Genova Antonio De Muro, insegnante e giornalista. Sala Società Ligure di Storia Patria, Palazzo Ducale, Genova Assemblea.

Dalla fabbrica alla società: racconto di una generazione Martedì, 7 Febbraio, ore 17:30 Documentario di Salvatore Vento Organizzato dalla Fondazione Diesse. Partecipa Gianni Italia, ex segretario generale nazionale della Fim-Cisl. Sala del Camino, Palazzo Ducale, Genova

Volevamo solo cambiare il mondo Incontro fotografico con Tano D’Amico Venerdì, 10 Febbraio, ore 21:00 Organizzato dall’Associazione Culturale “36° Fotogramma”. Partecipa, oltre all’autore, Maurizio Garofalo. Sala del Munizioniere, Palazzo Ducale, Genova

Biopolitica e femminismo tavola rotonda Martedì, 14 Febbraio, ore 17:00 Partecipano: Tristana Dini, docente di Politica Contemporanea, Bia Sarasini, giornalista, Moderatrice: Silvia Neonato, giornalista. Sala del Munizioniere, Palazzo Ducale, Genova

I cattolici e il ‘68 Giovedi, 16 Febbraio, ore 17:30 Incontro con Salvatore Vento Centro Banchi, Piazza De Marini 20r, Genova Un gioco da ragazzi? tavola rotonda Martedì, 21 Febbraio, ore 16:00

Il lungo ’68 attraverso i lavori di ricercatrici e ricercatori che allora “non c’erano”. Partecipano: Alessio Bottai, Elena Davigo, Marta Gara, Tullio Ottolini. Coordinamento di Davide Serafino e Virginia Niri. Sala Chierici, Biblioteca Civica Berio, Genova

Gli anni del ’68: storia e attualità tavola rotonda Venerdì, 24 Febbraio, ore 17:00 Partecipano: Luciana Castellina, giornalista e scrittrice, Toni Negri, filosofo e saggista, Guido Viale, saggista. Moderatore: Pier Paolo Poggio Sala San Salvatore, Facoltà di Architettura, Piazza Sarzano 9, Genova

Orari della mostra Dal martedì al venerdì 15:00/19:00 Sabato e domenica 10:00/19:00 Lunedì chiuso Ingresso libero Visite guidate e laboratori: Prenotazioni: niri@arcigenova.it tel. 3934888510

 

 

 

 

 



Torna alla homepage

Pubblicato in immaginazioni

Articoli sullo stesso argomento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Ads by Google
immaginazioni
Terza pagina
Culture